-

SCIOPERO 29 OTTOBRE 2014

MANIFESTO SCIOPERO

MERCOLEDI’ 29 OTTOBRE
MANIFESTAZIONE DEGLI SPECIALISTI ACCREDITATI ESTERNI
PER PROTESTARE CONTRO LA APPLICAZIONE DEL D.A. 170/2013 (DECRETO “BORSELLINO),
CHE PRETENDENDO LA RESTITUZIONE DEL 40% DELLA REMUNERAZIONE RICEVUTA DAL 2007 AL 2013,
FARA’ FALLIRE LE STRUTTURE CONVENZIONATE ESTERNE, GIA’ MESSE IN GINOCCHIO DA UN TARIFFARIO INDECOROSO CHE REMUNERA LEPRESTAZIONI A PREZZI DA ELEMOSINA E METTERA’ SUL LASTRICO MIGLIAIA DI FAMIGLIE.
PROTESTIAMO PER DIRE NO
AD UNA VOLONTA’ ASSESSORIALE CHE HA MESSO IN SVENDITA UN INTERO SETTORE DELLA SANITA’ DI TERRITORIO CREANDO COSI’ LE CONDIZIONI DI AGGRESSIONE DA PARTE DI
LOBBIES AFFARISTICHE E MALAFFARISTICHE
PROTESTAMO PER DIRE NO
AD UNA SENTENZA DI MORTE FONDATA SU UN FALSO

PROTESTIAMO
PER FARE VALERE UNA VOLTA PER TUTTE LA VERITA’
PROTESTIAMO
PERCHE GLI AUTORI DI QUESTA “PULIZIA ETNICA” PAGHINO
COLLEGHI
UNITI RIALZIAMO LA TESTA E TORNIAMO A FARE SENTIRE FORTE E CHIARA LA NOSTRA VOCE !!!

MERCOLEDI’ 29 OTTOBRE ALLE ORE 9.00 CHIUDIAMO GLI STUDI E TUTTI A PALERMO IN PIAZZA MARINA
(CORSO VITTORIO EMANUELE LATO MARE) PER PRESENTARE IL CONTO A CHI CI VUOLE MORTI !!!

CONFERENZA STAMPA

GIOVEDI’ 9 OTTOBRE 2014, A PALERMO, HOTEL ASTORIA PALACE, VIA MONTEPELLEGRINO, ALLE ORE 10.30, SI TERRA’ UNA CONFERENZA STAMPA DELLE ORGANIZZAZIONI DI CATEGORIA DELLA MEDICINA SPECIALISTICA ACCREDITATA ESTERNA, AVENTE COME TEMI I GUASTI PROVOCATI ALLA SANITA’ DI TERRITORIO DALLE NORMATIVE PRODOTTE DALL’ASSESSORATO ALLA SALUTE, CON PARTICOLARE RIGUARDO A QUELLE RIGUARDANTI IL RIORDINO DELLA RETE DELLE STRUTTURE SPECIALISTICHE, LE TARIFFE CHE HANNO PORTATO IL SISTEMA IN STATO PREFALLIMENTARE RENDENDOLO FACILE PREDA DI SPECULATORI ED AFFARISTI.
NEL CORSO DELLA CONFERENZA VERRANNO ILLUSTRATE LE INIZIATIVE DI DENUNCIA E DI DENUNZIA IN CORSO DI FORMALIZZAZIONE E LE ATTIVITA’ DI PROTESTA CONTRO LE POLITICHE DELL’ASSESSORATO ALLA SALUTE CHE, QUANDO NON SI IMPEGNA AD AGGRAVARE I DANNI GIA’ PORTATI AL SISTEMA DA NORMATIVE NAZIONALI E REGIONALI PRECEDENTI, SONNECCHIA FINGENDO DI NON ACCORGERSI DI QUANTO STA SUCCEDENDO.