-

COSA E’ SUCCESSO IERI 15 MARZO 2016

VERBALE RIUNIONE CON ASSESSORE DEL 15 MARZO 2016

INTERPELLANZA PARLAMENTARE M5S DEL 14 MARZO 2016

COMUNICATO STAMPA DEL GRUPPO PARLAMENTARE GRANDE SUD- CANTIERE POPOLARE

ALLA LUCE DELL’INCONTRO CON L’ASSESSORE GUCCIARDI, AVVENUTO NEL POMERIGGIO, CHE HA PORTATO ALLA CONVOCAZIONE DEL TAVOLO TECNICO RICHIESTO DALLA RAPRESENTANZA DELLA NOSTRA CATEGORIA PER IL GIORNO 24 MARZO , IL COORDINAMENTO INTERSINDACALE, SENTITA LA VASTA PLATEA DEI COLLEGHI PRESENTI SULLA PIAZZA, HA DECISO, PUR PERMANENDO LO STATO DI AGITAZIONE, DI SOSPEDERE LO SCIOPERO CON CHIUSURA DELLE STRUTTURE IN ATTESA DELL’INSEDIAMENTO DEL TAVOLO.
GLI ARGOMENTI POSTI ALL’ATTENZIONE, CHE SARANNO OGGETTO DI TRATTAZIONE PRIORITARIA IN SEDE DI TAVOLO SONO RIPORTATI IN ALLEGATO, NEL VERBALE REDATTO AL TERMINE DELLA RIUNIONE.
QUALORA TUTTO ANDASSE COME SI SPERA, IL 24 MARZO, CON L’INSEDIAMENTO DEL TAVOLO, LO STATO DI AGITAZIONE VERRA’ REVOCATO, IN CASO CONTRARIO, LA PROTESTA RIPRENDERA’ CON MAGGIOR VIGORE.
VA’ RIMARCATO COME L’ASSESSORATO ABBIA PRESO COSCIENZA DELL’ERRORE COMMESSO NELLA QUANTIFICAZIONE DEI BUDGETS 2015, PROCEDENDO ED UNA CORREZIONE DEL DECRETO, GIA’ IN CORSO.
PERTANTO SI PROCEDERA’ AL RICALCOLO DEI BUDGETS CON MODIFICA DEI CONTRATTI.
INOLTRE NON DOVREBBERO ESSERVI OSTACOLI AL RIPRISTINO DEL PAGAMENTO A 30 GIORNI, COME PREVISTO DALLE NORMATIVE EUROPEEE.
IN LINEA DI MASSIMA TUTTI I PUNTI PROPOSTI DAL COORDINAMENTO, SONO STATI ACCOLTI E SRANNO AFFRONTATI PRIORITARIAMENTE DAL TAVOLO.
E’ STATO ANCHE INFORMATO L’ASSESSORE DELLA GRAVISSIMA SITUAZIONE DELLA ASP DI AGRIGENTO, CHE INTENDEREBBE DAR CORSO AI RECUPERI DELLE SOMME EX DA 170/2013, A PARTIRE DALLE COMPETENZE DEL MESE DI GENNAIO 2016, CON PERCENTUALI DI TRATTENUTA SUI MANDATI DI PAGAMENTO TALI DA NON CONSENTIRE IL FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE, CHE VERREBBERO MESSE IN UNA SITUAZIONE PREFALLIMENTARE.
L’ASSESSORE HA IMMEDIATAMENTE CONTATTATO IL DIRETTORE GENERALE, DOTT. FICARRA, CONVOCANDOLO PER OGGI, 16 MARZO 2016, PER TROVARE UNA SOLUZIONE ALLA EMERGENZA.
NON APPENA IN POSSESSO DELLA NOTIZIA INFORMEREMO I COLLEGHI DI AGRIGENTO SULL’ESITO DELL’INCONTRO, FERMO RESTANDO CHE IN CASO DI MANCATA SOLUZIONE DEL PROBLEMA, VERRANNO PRESE TUTTE LE OPPORTUNE INIZIATIVE LEGALI E SINDACALI DEL CASO, VERREBBE COMUNQUE SOSPESA LA ATTIVITA’ DELLE STRUTTURE IN PROVINCIA DI AGRIGENTO E VERREBBERO MESSE IN ATTO INIZIATIVE DI PUBBLICA PROTESTA E DI PUBBLICA CONTESTAZIONE.

DOMANI MARTEDI’ 15 MARZO 2016 TUTTI IN PIAZZA OTTAVIO ZIINO DAVANTI ALL’ASSESSORATO SANITA’ !!!!

SI VA IN PIAZZA PER QUESTO:

- revocare i decreti assessoriali 922, 2336 /2015 e 76/2016;

- procedere all’assegnazione per il 2015 conformemente all’aggregato di spesa 2014, confermando i budgets 2014, abbattuti dei meri importi dovuti alle direttive ministeriali secondo il DL 78/2015 convertito in Legge 125 il 6 agosto 2015 (– 1% reale sulla SPESA CONSOLIDATA, e non 4, 5, 6……. % come immotivatamente si è verificato nel calcolo dei budgets 2015 e come è facilmente verificabile) con ripartizione delle economie;

- revocare la circolare che indebitamente impone l’obbligo di DURC alle Strutture Specialistiche Accreditate Esterne;

- sospendere con specifico atto ogni attività di verifica dei requisiti di accreditamento fino a che non venga rimosso l’indegno privilegio della esenzione dei controlli per gli ambulatori pubblici e non venga ripristinata la effettiva parità tra pubblico e privato accreditato;

- sospendere temporaneamente con specifico atto l’attività VEQ prevedendone una riorganizzazione condivisa e a revocare tutti i provvedimenti sanzionatori fin qui emessi;

- Sospendere la applicazione sulla “appropriatezza prescrittiva” ed avviare un tavolo per stabilire in sede regionale modalità condivise di applicazione, fatte salve eventuali revoche o modifiche in sede ministeriale;

- sospendere il recupero delle somme ex DA 170/2013 fino all’esito finale dei contenziosi

- Procedere allo adeguamento biennale delle vigenti tariffe, ivi comprese quelle della Fisiokinesiterapia, ai sensi della l. 311/2008.