-

IL CITDS ASSOCIANDOSI PIENAMENTE ALLE RAGIONI ED ALLE RICHIESTE DEL SINDACATO BRANCHE A VISITA, PUBBLICA LA MAIL INVIATA ALL’ASSESSORE

“…. credo e non mi rassegno al fatto che la politica debba diventare solo prepotenza». Lo ha detto il ministro della Giustizia Andrea Orlando

Un caso emblematico:

Il Segretario Nazionale SBV Salvo Gibiino da due anni è stato fatto oggetto a livello personale, da parte di “sollecitazioni regionali”, di diverse verifiche e sopraluoghi presso il proprio studio, tutte con esito negativo e quindi ingistificabili i reiterati ed inutili ricontrolli. Guarda caso, non vogliamo crederci, tali controlli e supercontrolli si sono sempre accentuati in concomitanza dell’inasprimento dell’attività sindacale svolta sia dal Segretario Gibiino che dai propri associati ed intensificati in concomitanza a dissidi con funzionari di codesto assessorato, Buffa situazione, dissidi sfociati in querele da entrambe le parti (si allega l’ultima querela archiviata dal Giudice penale per insussistenza dei fatti e con pesanti considerazioni sul funzionario in questione).

Tali ingiustificate “attenzioni” o forse da qualcuno, ma non da noi, definite “persecuzioni” si sono verificate anche nei confronti dei cardiologi siciliani (il Segretario Gibiino è cardiologo) medici colpevoli di essere cardiologi ed associati al Sindacato SBV di cui è Segretario Nazionale il Dr. Gibiino. I cardiologi siciliani, solo quelli associati al Sindacato, sono stati vessati all’inverosimile e si sono addirittura dovuti difendere nelle sedi opportune ove, per ben tre giudizi su tre sono risultati vincitori. Il promotore di questi ricorsi ha, sinora, causato un danno erariale di circa 10.000 euro, condanna inflitta all’Assesorato per rimborso delle spese legali all’SBV. Chiediamo alla Corte dei Conti di intervenire.

Ciò nonostante ancora si indaga. L’Assessorato, usiamo un termine generico, ha chiesto al Segretario Gibiino di produrre documentazione degli ultimi 7 anni, più di 1.200 atti, relativi alla gestione del proprio studio, dimenticandosi però che, ogni anno,l’Area 4 del Sig. Buffa dichiara in bilancio che i flussi M sono congrui e la modulistica STS è congrua !!!!!!!!!!! Flussi ovviamente inviati anche dal Segretario Gibiino e validati dal MEF (Ministero Economia e Finanza).

Ebbene anche l’altro ieri il Segretario Gibiino riceve una PEC per sospensiva del proprio accreditamento con una singolare motivazione “discordanza dei flussi” motivazione non prevista nei requisiti dell’accreditamento Circolare 17/2014 (si allega la sospensione).

Questi atti intimidatori non possono essere piu’ accettati, il Segretario Gibiino è stato costretto a rivolgesi alla Procura Penale, ecco il MIRACOLO, in meno di tre giorni, l’Assessorato ha fatto marcia indietro mandando altra PEC con conferma che è tutto regolare (allegata).

EFFICIENZA O INEFFICIENZA O …………

CHIEDIAMO AL SIG. ASSESSORE LA RIMOZIONE IMMEDIATA DI QUESTO INCOMPETENTE PERSONAGGI

Mail inviata al Sig. Assessore:

Gentile Sig. Assessore,

confermando l’impossibilità a poter colloquiare con Lei, confermando i gravissimi atti commessi da suoi dirigenti, Le invio il Comunicato stampa allegato con preghiera di prendere i giusti provvedimenti al fine di porre fine a questi atti persecutori.

Distinti saluti

Dr. Salvatore Gibiino​

Categoria: Sicilia

La tua email non sarà visibile. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*