-

LA REGIONE SE NE FREGA…………………..NOI CHIUDIAMO

LOCANDINA DA AFFIGGERE NELLE STRUTTURE X SCIOPERO 11 LUGLIO 2013

ABS – CONFAPI – CSSP – CITDS – FEDERBIOLOGI – FEDERLAB – LAISAN 

Comunicato Stampa del 08.07.2013

Il giorno 8 luglio del 2013, in Palermo, si è riunita la dirigenza territoriale delle Organizzazioni di Categoria ABS – CONFAPI – CSSP – CITDS – FEDERBIOLOGI – FEDERLAB – LAISAN, per definire il percorso da far tenere alle Strutture, alla luce del comportamento incomprensibilmente dilatorio dell’Assessore, Dott.ssa Lucia Borsellino e del Dirigente Generale, Dott. Salvatore Sammartano.

Nella considerazione del fatto che le Strutture ad oggi hanno prodotto per conto del SSR le prestazioni relative al mese di Giugno a tariffa “Balduzzi”, con una contrazione di fatturato tale da non consentire la copertura dei meri costi di produzione delle stesse prestazioni.

Considerato che l’attività del tavolo tecnico insediato dall’Assessore alla Salute, al fine di individuare un pool di prestazioni da riqualificare in termini tariffari, per consentire alle strutture di continuare ad erogare per il SSR anche nel mese di giugno e, comunque, nelle more del definitivo tariffario ministeriale.

Considerato inoltre che il tavolo tecnico ha prodotto un lavoro condiviso, che l’Assessorato avrebbe dovuto, inoltrare alla Giunta di Governo per l’approvazione e l’emanazione del decreto conseguente.

Verificato che ad oggi nulla è stato fatto dall’Assessorato in tal senso, nonostante le ripetute sollecitazioni.

Preso atto della situazione e del fatto che non è più possibile per le strutture continuare a produrre perdite, rimanendo all’interno del SSR, con la certezza dell’imminente fallimento, le Organizzazioni di Categoria hanno deciso di sospendere la attività per conto del SSR e di chiudere le strutture  per protestare contro un atteggiamento di grave disattenzione da parte delle Istituzioni nei confronti dei Cittadini Siciliani, cui si rende impossibile coscientemente di fruire delle prestazioni, in alcuni casi indispensabili per la sopravvivenza.

Per quanto sopra le scriventi Organizzazioni

Comunicano

che a partire da Giovedì 11 Luglio 2013 tutte le strutture aderenti, sospenderanno cautelativamente l’attività per conto del SSR e rimarranno chiuse.

 

Inoltre chiedono l’intervento autorevole del Presidente della Regione On.Dott.Rosario Crocetta affinché la situazione si sblocchi nel senso definito dal tavolo tecnico, onde evitare disagio ai Malati Siciliani e mandare al fallimento centinaia di piccole medie imprese, con le ricadute immaginabili sul piano occupazionale e sociale e cancellare dal territorio un servizio indispensabile.

 

Categoria: Sicilia

La tua email non sarà visibile. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*